Con l’arrivo della bella stagione vi proponiamo alcuni itinerari di trekking in Val di Cornia. Passando per le bellissime spiagge della Costa Toscana o per i promontori della Macchia Mediterranea.

01 – TREKKING SUL PROMONTORIO DI PIOMBINO – LA VIA DEI CAVALLEGGERI

In tutto si tratta di una rete escursionistica lunga in tutto circa 25 km di sentieri, di cui fanno parte la via costiera dei Cavalleggeri da Piombino a Populonia; la strada vicinale da Populonia a Piombino lungo il crinale dal Reciso passando per il monte Massoncello; la via del monastero, che dal Reciso conduce al monastero di San Quirico, e quella che dal monastero raggiunge l’omonima caletta antico approdo a servizio del monastero stesso; il percorso da Diaccioni a Fosso alle Canne e da Diaccioni a Spiaggia Lunga; il sentiero storico dei Cavalleggeri da Baratti a Buca delle Fate.

Si cammina sospesi tra cielo e mare nella fitta macchia mediterranea affacciati sulle isole dell’Arcipelago Toscano.

Partenza: Calamoresca

Distanza 15 Km (a/r) per una durata di circa 5 ore.

Difficoltà media

02 – ITINERARIO POETICO ARTISTICO NEL BOSCO DELLA STERPAIA

Il percorso di visita all’interno del bosco secolare della Sterpaia, visitabile con accompagnatore e solo su percorsi stabiliti per evitare il calpestìo indiscriminato, ha un andamento circolare e tocca tutte le emergenze vegetazionali del parco, in parte illustrate da pannelli lungo il cammnino, in parte descritte a voce dalla guida. L’area di maggiore pregio naturalistico all’interno del Parco è il bosco di querce plurisecolari, relitto delle foreste planiziarie che un tempo dovevano coprire buona parte del settore costiero e delle pianure italiane.

Un invito alla meditazione e alla riflessione viene offerto anche dalla cosiddetta “segnaletica artistica” collocata in corrispondenza dei luoghi più caratteristici ed evocativi del bosco, e costituita da 9 installazioni, realizzate mediante fusioni in bronzo, ad opera dello scultore fiorentino Marcello Guasti, ciascuna caratterizzata da una breve citazione letteraria in versi.

Itinierario ideale per famiglie con bambini.

Partenza e arrivo al parcheggio di Carlappiano

Distanza 4 Km

Difficoltà facile

03 – TREKKING SAN VINCENZO – PERCORSO DEL CORBEZZOLO

I percorsi coinvolgono l’intero Comune di San Vincenzo e collegano il mare con il massiccio calcareo di Monte Calvi che, con i sui 646 m, svetta come il più alto della Provincia di Livorno dopo il monte Capanne dell’Isola d’Elba. Sono particolarmente indicati per fare escursionismo perché il territorio attraversato offre una natura selvaggia e incontaminata, che fa da contorno a una serie di insediamenti di notevole interesse storico che vanno dal periodo etrusco al basso medioevo, fino ad arrivare ai periodi estrattivi dei primi del‘900.

Tracciato per: Ippovia,Trekking, Mountain Bike

 

 

04 – TREKKING SASSETTA

Il Parco forestale di Poggio Neri, è situato ad Est del paese fino a raggiungere le valli del Lodano e della Massera e rappresenta una meta ideale per gli appassionati del Trekking, delle passeggiate a cavallo e delle escursione in mountain bike. Nel parco si snodano ben 37 km di sentieri attrezzati tra splendidi esemplari di castagni, lecci e querce. All’interno si trova inoltre il Museo del Bosco: un’esposizione a cielo aperto degli attrezzi dei mestieri del bosco e una ricostruzione perfetta e minuziosa del mondo dei carbonai.

Partenza e arrivo a Sassetta, Podere La Cerreta

Distanza 13 Km per circa 4 ore a piedi o 2 in Mtb

Difficoltà media

05 – TREKKING CAMPIGLIA

 

Il viaggio nel Parco può essere costruito a proprio piacimento e in base alle proprie inclinazioni. L’area offre veri e propri itinerari archeologici, minerari e naturalistici con programmi di soggiorno, percorsi trekking, visite guidate e laboratori didattici di archeologia sperimentale per bambini e adulti.

Attraverso una scelta di 5 percorsi trekking, si può raggiungere la medioevale Rocca San Silvestro, emergente da uno sperone di roccia, isolato e circondato dalle valli dei Lanzi e dei Manienti.

La sua posizione strategica è perfetta, domina per chilometri le valli sottostanti, in modo particolare le aree dei giacimenti minerari. Via del Temperino, Via delle Ferruzze, Via dei Lanzi, Via dei Manienti, Via delle Fonti.

 

 

 

 

 

 

 

 

06 – TREKKING A MONTIONI

 

Da Montioni, con partenza presso il ristorante La Foresta, comincia il percorso di Poggio Saracino,  un sentiero di 12Km di durata media 4 ore a piedi e 2 in Mtb.

Nel cuore del parco i segni dell’uomo emergono dai resti delle cave di allume

e del villaggio minerario di epoca napoleonica voluto da Elisa Bonaparte Baciocchi, sorella di Napoleone.

Partenza: Montioni

Distanza 12 Km (a/r) per circa 4 ore a piedi o 2 e mezzo in Mtb.

Difficoltà media

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

07 – TREKKING A SUVERETO

Questo itinerario offre la possibilità di immergersi in un ambiente disegnato sia dalla natura che dalle mani dell’uomo: vigneti e uliveti, antiche cave di estrazione del marmo, fitta macchia mediterranea e un panorama indimenticabile che spazia dalla costa, le isole dell’arcipelago e il Monte Amiata.

Si tratta di un anello molto piacevole che si snoda tra Suvereto e Campiglia M., due borghi medievali che, da soli, meritano una visita.

Partenza e arrivo a suvereto

Distanza 18Km per circa 4 h e mezzo a piedi o la metà in Mtb.

Difficoltà media

 

 

 

 

 

 

 

08 – TREKKING A CASTAGNETO C.

Questo itinerario tra le colline di Castagneto Carducci e Sassetta offre la sintesi perfetta di un territorio capace di armonizzare il senso e la spontaneità della natura con le attività umane.

Nella prima parte si percorre l’antica Via Campigliese, importante strada di comunicazione tra Castagneto e Campiglia mentre nella seconda parte si segue la Valle dei Molini.

Si cammina nella macchia ispida e fitta a tal punto da apparire impenetrabile, si vive l’atmosfera dei boschi di castagni per secoli fonti insostituibili per l’alimentazione giornaliera della gente del luogo.

Partenza: Castagneto C.

Distanza 12Km per circa 6 ore a piedi

Difficoltà media

 

Piombino si trova nel tratto finale della Costa degli Etruschi, che inizia un centinaio di chilometri più a nord, all’altezza di Livorno.
 
Costruita sul mare, Piombino è da sempre anche una base marittima. Oggi il porto di Piombino è utilizzato sopratutto a scopo turistico.
Da qui partono infatti i traghetti delle principali linee marittime diretti verso le isole dell’Arcipelago Toscano , così come quelli diretti verso la Sardegna e la Corsica.
 
Porto turistico, ma non solo!
Residence Piombino
 Piombino è sì un importante riferimento per il suo porto, ma sarebbe un vero peccato conoscerla solo per questo aspetto.

Il centro, piuttosto raccolto, si visita molto bene a piedi. Il Torrione ovvero l’antica porta di ingresso alla città. Detta anche porta di Sant’Antonino, risale al 1200 ed è il monumento più antico di Piombino.

Accanto al Torrione, nel 1400, vi fu costruito il Rivellino, un’imponente costruzione semicircolare di rinforzo.
Il complesso si comprende tuttavia meglio sapendo che il Rivellino è una costruzione militare, edificata a scopo difensivo, per proteggere da eventuali attacchi nemici la città, al tempo una Signoria governata dalla famiglia degli Orsini.

Superato il Torrione, ci troviamo a passaggiare nell’elegante Corso Vittorio Emanuele. Qui, se cercate un posto dove mangiare, vedrete diversi ristoranti e trattorie in cui potervi fermare.

Proseguendo per la città non possiamo non notare il Palazzo Comunale e l’adiacente la Torre dell’Orologio. Belli ed imponenti, si intuisce subito che sono stati rimaneggiati in epoca recente ed infatti scopriremo che sono stati ristrutturati nel ‘900.

Piazza Bovio: un’incredibile terrazza con vista sull’isola d’Elba

Costruita su un suggestivo sperone roccioso, Piazza Bovio è uno spettacolare balcone con vista sull’Isola del’Elba. Nelle giornate limpide si riescono a scorgere anche l’isola di Montecristo, l’sola del Giglio, l’isola di Capraia, la Corsica. Sulla destra, la costa con il promontorio del Falcone.


Poco oltre l’antico porticciolo, utilizzato ancora oggi dai pescatori per ormeggiare le piccole barche e la fonte dei Canali, dove l’acqua scorga da teste a forma di serpenti, realizzate da Nicola Pisano (diversi anni prima di dedicarsi a grandi opere come le decorazioni del Duomo di Siena ed il grandioso Pulpito del Battistero di Pisa).

Il castello e la fortezza medicea

Il castello risale al XIII secolo, mentre la fortezza fu aggiunta nella metà del 1500 per ordine di Cosimo de’ Medici. Tutto il complesso nel corso dei secoli ha subito diverse trasformazioni, anche strutturali.

SCOPRI LE NOSTRE FANTASTICHE TARIFFE E OFFERTE!
Inserisci le date, verifica disponibilità e prezzo e Prenota direttamente! BOOKING ONLINE 

Vacanza al Mare in Toscana

Le cristalline acque del Mare della Toscana.

Oltre a offrire le più belle località del nostro paese, sia dal punto di vista culturale che da quello storico e artistico, la Toscana offre il mare e le spiagge più belle d’Italia. Acque cristalline, sabbia bianca e natura incontaminata per una vacanza davvero indimenticabile. Se avete intenzione di prenotare un soggiorno in questa splendida regione per una vacanza in Toscana al mare, il nostro consiglio è quello di soggiornare presso il Resort “Salvapiano Holiday Ranch”. La struttura è situata in una delle località più belle della zona, la val di Cornia, non a caso chiamata “giardino della Toscana”, a pochi chilometri dal bellissimo Golfo di Follonica, dove si trovano le spiagge più belle della zona.

Una meravigliosa vacanza in Toscana al mare: spiagge, cultura e gastronomia

Per una vacanza in Toscana al mare, il “Salvapiano Holiday Ranch” è la scelta ideale perché la posizione della struttura permette di raggiungere, in breve tempo, sia le bellissime spiagge che di visitare dei luoghi altrettanto belli e interessanti, come i meravigliosi borghi medievali di Campiglia Marittima, Suvereto, Populonia, Castagneto Carducci, Bolgheri, Massa Marittima, Castiglione Della Pescaia e le famosissime necropoli di origine etrusca di Baratti. Dal “Salvapiano Holiday Ranch” è facile raggiungere le città d’arte della regione, come Firenze, Pisa, Volterra e San Gimignano. Sempre nei dintorni, il villaggio balneare di San Vincenzo, è una piccola cittadina accogliente e molto ospitale e, insieme alle bellissime località marittime del Golfo di Follonica, offre tantissime spiagge spettacolari e la possibilità di visitare, o di ammirare da lontano, anche le stupende isole dell’arcipelago toscano: l’Isola d’Elba, Capraia e Gorgona. La Toscana, come già saprete, offre molto anche dal punto di vista gastronomico con cibi di qualità e vini d’eccellenza che potrete assaggiare e apprezzare durante la vostra indimenticabile vacanza.

Vacanze Mare Toscana

IL SALVAPIANO HOLIDAY RANCH 

Salvapiano Holiday Ranch è una stupenda struttura ben inserita, dal punto di vista architettonico, nel meraviglioso paesaggio circostante della val di Cornia. Il Resort è in grado di offrire ai propri ospiti delle sistemazioni veramente accoglienti e dotate di ogni comfort: CAMERE e APPARTAMENTI immersi nel verde della natura, un ottimo RISTORANTE che propone piatti della cucina tipica toscana, la PISCINA a disposizione degli ospiti e la possibilità di praticare tantissimi SPORT, come il basket,il calcio, il volley, le bocce, il tennis, il ciclismo e molto altro ancora! SALVAPIANO HOLIDAY RANCH è in sintesi la Residenza ideale per trascorrere una fantastiche vacanze in Toscana al mare!

 

SCOPRI LE NOSTRE FANTASTICHE TARIFFE E OFFERTE!
Inserisci le date, verifica disponibilità e prezzo e Prenota direttamente! BOOKING ONLINE 

Una baia nascosta, una spiaggia incantevole, un luogo magico: questo è Buca delle Fate.

Immersa nella natura del Golfo di Baratti e raggiungibile attraverso la sentieristica che si sviluppa lungo l’antica Via dei Cavalleggeri, Buca delle Fate deve il suo nome ad una vecchia leggenda marinara, ma in realtà il sito costiero è uno dei luoghi di sepoltura della città etrusca di Populonia. Fitti boschi di lecci, arbusti, ulivi e il caratteristico profumo della macchia mediterranea accompagnano il visitatore verso la piccola baia rocciosa, erosa nel corso dei secoli dal mare cristallino che avvolge la vista, con un panorama che spazia dal profondo blu del mare, ai suggestivi rilievi dell’isola d’Elba. Un angolo di Paradiso incastonato nel litorale unico del promontorio di Piombino, che aspetta soltanto di essere vissuto.

SCOPRI LE NOSTRE FANTASTICHE TARIFFE E OFFERTE!

Inserisci le date, verifica disponibilità e prezzo e Prenota direttamente! BOOKING ONLINE 

 Il Ristorante di Salvapiano Holiday Ranch accompagnerà la vostra Pasqua attraverso sapori tipici Toscani
accompagnati dai vini delle cantine di Monte Solaio!

 

 

 

Il 16 Aprile 2017 vi aspettiamo al nostro Pranzo di Pasqua!

Info e Prenotazioni: +39 0565 20250

Campiglia Marittima è un piccolo borgo etrusco a meno di 10 km dal mare, assolutamente da visitare.

Situato in cima ad una vetta, Campiglia domina la zona e la campagna circostante, offrendo una splendida vista panoramica.

Il paese è dominato da un antico castello medievale, le cui tre porte storiche scavate nelle mura circostanti sono ancora in piedi e ancora oggi sono gli ingressi principali del paese.

Dal punto più alto, si può godere I resti della splendida Rocca di Campiglia che risale al X secolo. La fortezza è stata riaperta al pubblico nel 2008 dopo un accurato restauro. Oggi, è anche la sede del Museo del Dongione, che conserva reperti recuperati durante lo scavo archeologico.

Campiglia Marittima è il luogo ideale per una vacanza alla scoperta delle più famose spiagge e le città della Costa degli Etruschi.

Passeggiando per il borgo abbiamo la sensazione di tornare indietro nel tempo con le sue strade strette che portano alla piazza principale, i piccoli laboratori artigianali e il calore della gente del posto, che si fondono, creando un’atmosfera unica.

Campiglia Marittima non è solo una città antica da visitare solo durante la stagione turistica, ma piuttosto, un borgo molto moderno e vivace tutto l’anno, grazie anche a i suoi numerosi eventi.

Gli eventi

Da anni, diversi eventi sono stati organizzati nel borgo medievale durante tutto l’anno, in particolar modo verso la metà del mese di agosto si svolge l’emozionante Apriti Borgo, il festival di teatro di strada con spettacoli itineranti.

Dal tardo pomeriggio le strade della città sono piene di bancarelle con specialità gastronomiche (e non solo) circondate dalle persone che attendono l’inizio degli spettacoli di artisti di strada. C’è una tassa di ammissione (almeno per coloro che entrano nel paese da un certo momento in poi). Si tratta di un evento molto bello, assolutamente da non perdere!

 

Specialità locali

Il dolce tipico di Campiglia Marittima e’ la “schiaccia Campigliese“, una torta croccante, che è particolarmente buona se mangiata con un buon bicchiere di Vinsanto toscano o un liquore dolce simile.

 

SCOPRI LE NOSTRE FANTASTICHE TARIFFE E OFFERTE!
Inserisci le date, verifica disponibilità e prezzo e Prenota direttamente! BOOKING ONLINE 

12345...